POLINESIA FRANCESE - Tahiti

Tahiti, Hauhine, Bora Bora e Rangiroa - In Safari e Trekking alla scoperta delle Isole

  • Tour + Voli interni , Volo + Soggiorno , Itinerario Combinato
  • 15 giorni / 12 notti
  • 3 stelle
  • Come da Programma

L'armonia di una natura intatta, il profumo di fiori e frutti,  lo scorrere del tempo senza fretta e senza stress, il sorriso cordiale della gente, il fascino e le indescrivibili sfumature delle lagune più belle del pianeta... In Polinesia Francese tutto è come è sempre stato fin dal principio. Un viaggio in queste isole è molto più di una vacanza:  significa partire alla continua scoperta dei paesaggi e dei ritmi di una natura antichissima e incontaminata, e della vita che la anima, con i suoi valori più semplici e autentici. Lasciatevi avvolgere dal sogno polinesiano nel cuore dei Mari del Sud!

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Dettagli

Isola di TAHITI - Papeete -  2 notti
Hotel Tahiti Nui 3 stelle 
Standard room - Solo pernottamento
Escursione prevista: Intera giornata di trekking al monte Aorai

Isola di HUAHINE - 3 notti 
Relais Mahana 3 stelle 
Deluxe Garden Bungalow - Pernottamento e prima colazione
Escursione prevista: Safari in fuoristrada sull'isola


Isola di BORA BORA - 4 notti
Maitai Polynesia 3 stelle 
Lagoon View Bungalow - Solo pernottamento 
Escursione prevista: Snorkeling Safari per avvistare mante e squali
Cena al famoso ristorante Bloody Mary


Isola di RANGIROA - 3 notti
Pensione Tevahine Dream 3 stelle
Beach Bungalow - Mezza pensione 
Escursione prevista: Laguna blu con picnic su isolotto


A PapeeteHotel Tahiti Nui
Situato nel centro di Papeete, cittadina prinicipale dell'isola di Tahiti e capoluogo della collettività d'oltremare della Polinesia Francese, offre una piscina all'aperto, un centro fitness, un ristorante, un bar e un lussuoso salone di bellezza, doveè possibile trascorrere momenti di relax grazie a un bagno turco, massaggi e trattamenti per viso e corpo. Ogni camera dispone di aria condizionata, TV con canali internazionali, un minibar, un set da stiro e un bagno privato con set di cortesia. Situato di fronte al municipio di Papeete e a soli 350 metri dal vivace mercato cittadino, l'Hotel Tahiti Nui Papeete permette di raggiungere in soli 5 minuti di cammino la costa e Piazza Vaiete, dove s concentra l'animazione serale, con un ampia offerta di ristorantini di strada, dove si possono gustare le migliori specialità dell'isola in una'tmosfera internazionale ed elettrizzante.


A Huahine - Relais Mahana
Situato sulla costa sudoccidentale della piccola isola di Huahine, tra Tahiti e Bora Bora, il Relais Mahana si nasconde nel cuore della baia d’Avea, su una magnifica spiaggia di sabbia e un giardino di corallo, davanti ad una laguna dalle acque trasparenti e turchesi. I bungalow, tutti in prossimità della spiaggia e della laguna, offrono tutto il comfort di un arredo in stile polinesiano. L'hotel dispone di un bar e di un ristorante  dove la scelta è tra specialità polineisane e cucina tradizionale. Numerose sono le attività nautiche proposte dallo stesso hotel oltre all'escursione prevista dal programma. 


A Bora Bora - Maitai Polynesia
Il resort si trova sulla costa meridionale di Bora Bora, su una spiaggia privata e a pochi minuti dalla magnifica e famosa spiaggia aperta di Matira Point. Tutte le sistemazioni dispongono di aria condizionata, TV satellitare e minibar. Il resort offre un ristorante, circondato da un giardino tropicale, specializzato in cucina francese e polinesiana. Il resort offre anche la possibilitò di appezzare i canti e le danze tradizionali polinesiane. Le attrezzature da pesca e snorkeling e i kayak sono a disposizione degli ospiti gratuitmente. Oltre alle escursioni previste a programma, presso il resort è possibile prenotare immersioni subacquee e gite in barca tra le isole.


A Rangiroa - Tevahine Dreams 
La pensione Tevahine Dream si affaccia sulla laguna di Rangiroa e su una spiaggia corallina. Si trova sull'isolotto principale dell'atollo e dista 3 km dall'aeroporto di Rangiroa, dal quale èpossibile effettuare un trasferimento in auto. Nelle vicinanze (2 Km circa) si trova il villaggio di Avatoru. La struttura dispone di una sala da pranzo dove vengono servite la colazione e la cena.  La pensione ospita bungalow in stile polinesiano che garantiscono comfort, spazio e originalità. Sono tutti dotati di di bagno privato con acqua calda, ventilatore, frigorifero, cassaforte, ventilatore, patio e zanzariera. Molto vicino alla laguna gli ospiti si riuniscono in uno spazio comune (con connessione internet gratuita) dove sono serviti la colazione e la cena, che propone ogni sera, in un'atmosfera conviviale e affascinante, una scelta di piatti locali, cinesi ed europei. A disposizione degli ospiti attrezzatura da snorkeling e biciclette. Nelle vicinanze è possibile usufruire dei servizi di un centro diving. Anche qui, in aggiunta a quanto previsto dal programma, è possibile prenotare ed effettuare a pagamento escursioni.


Le strutture qui elencate potrebbero essere sostituite da altre di categoria equivalente. Tutti i dettagli nel preventivo che il vostro promotore vi farà pervenire.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Date e prezzi
Prezzo
Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Incluso/Escluso

La Quota include:
- Voli intercontinentali Air Tahiti Nui dai principali aeroporti italiani;
- tutti i voli interni;
- assistenza in italiano in arrivo;
- tutti i trasferimenti in loco;
- le escursioni previste a programma;
- sistemazione in camera doppia come da programma;
- trattamento come da programma;
- spese di gestione pratica inclusive di assicurazione medico bagaglio.


La Quota non include
- Tasse Aeroportuali;
- supplementi volo alta stagione (dal 20 luglio al 18 agosto) da quotare alla prenotazione;
- pasti e bevande non indicati;
- mance ed extra in genere;
- tutto quanto non indicato alla voce "La Quota include".

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Appunti di Viaggio

La Polinesia Francese raggruppa 118 isole disseminate tra l'Australia e la California, su una superficie vasta quasi quanto l’Europa occidentale, un vero e proprio continente per la maggior parte sommerso, le cui terre emerse coprono una superficie di soli 3500 km2 (poco più della Valle d'Aosta) a formare cinque arcipelaghi: le Isole della Società, comprendenti Tahiti con la capitale Papeete, l’arcipelago delle Isole Tuamotu, le Isole Marchesi e gli arcipelaghi delle Isole Gambier e Australi. Questi diversi arcipelaghi si differenziano in base ad aree geologiche e culturali distinte.


Questi aricpelaghi occupano uno spazio strategico nel cuore del Pacifico del Sud, grazie a infrastrutture moderne e ai collegamenti aerei settimanali, e perfino quotidiani, che raggiungono tutti i continenti. La Polinesia Francese appartiene all’area culturale denominata “triangolo polinesiano”, le cui estremità coincidono con l’Isola di Pasqua, la Nuova Zelanda e le isole Hawaii. Vi sono in Polinesia Francese due tipi di isole: le isole alte caratterizzate da rilievi montagnosi (Isole della Società, Marchesi, Australi e Gambier) e le isole basse o atolli, vale a dire lagune interamente circondate da formazioni coralline (Tuamotu).


Le principali Isole della Società sono Tahiti, Moorea e Bora Bora, poi vi sono le isole di Raiatea e Tahaa, racchiuse nella stessa meravigliosa laguna, Huahine,  la piccola e deliziosa Maupiti, quindi gli isolotti Maiao e Mehetia e, infine, l’atollo Tetiaroa (di proprietà privata). A parte quest'ultimo, tutte le Isole della Società sono costituite da montagne emergenti dal mare e circondate da barriere coralline che racchiudono la laguna interna. Le diverse profondità delle acque determinano intense sfumature di azzurro, verde e blu. Le barriere coralline sono attraversate da canali (passe) che mettono in comunicazione le lagune con l'oceano. Le isole maggiori sono caratterizzate per la maggior parte da antichi crateri vulcanici, vette appuntite, imponenti crinali frastagliati e altopiani.


TAHITI
L’isola 'regina' delle Isole della Società ospita la capitale Papeete, cuore economico e politico dell'intero arcipelago. La cittadina è situata sul litorale nordovest dell’isola e offre una rada protetta per gli sbarchi delle navi; è il luogo di arrivo di tutti i turisti che visitano la Polinesia. Qui, infatti, si trova l’aeroporto internazionale di TAHITI-FAA’A e il porto autonomo di Papeete. Da non perdere il mercato pubblico, nel cuore della città. Il mercato ha il suo momento di maggior vivacità la domenica mattina, molto presto, quando le famiglie tahitiane fanno gli acquisti per il pranzo della domenica. Altra tappa importante durante la visita della città è il museo della Perla, aperto tutti i giorni, dove è ampiamente illustrata la storia della perla tahitiana. Il museo Gauguin si trova invece a Papeari, in omaggio al celebre pittore, che qui decise di trascorrere parte della sua vita. Nell’isola di Tahiti non può mancare una visita al Jardin Botanique, dove immergersi nella frescura e nella bellezza di una natura lussureggiante, ricca di una moltitudine di specie di fiori e piante dalle forme e dai colori straordinari. Molte sono le attività offerte al turista: dai tour intorno all'isola all'escursionismo in fuoristrada nell'entroterra, dalle immersioni al surf, senza dimenticare le uscite in mare per l'avvistamento delle balene (da luglio a ottobre).


Moorea
L’isola appartiene all’arcipelago delle isole della Società e si trova a circa 17 km a ovest di Tahiti, separata da quest’ultima dal cosiddetto "Mare della Luna". La sua origine vulcanica ha dato forma a bellissime montagne, dalle cime molto particolari e bizzarre. La più alta è il monte Tohivea, che ha un'altezza di 1.207 metri. Quest'isola ha una forma triangolare e presenta due bellissime insenature lungo la sua costa settentrionale, la baia di Cook e la baia di Opunohu; il panorama delle due baie e delle montagne offerto dal punto panoramico del Belvédère è assolutamente imperdibile. Lungo la strada che porta a questa terrazza naturale panoramica si trovano anche alcuni siti archeologici in cui sono conservati gli antichi marae, piattaforme costituite da pietre vulcaniche, dedicati nell'antichità alle attività religiose e amministrative. Tra le spiagge più belle si segnala quella di Temae, che si trova nella parte nord-orientale dell'isola e si estende dall'hotel Sofitel Ia Ora fino all'aeroporto: è una spiaggia di corallo bianco con una splendida laguna turchese. Altre spiagge più piccole si trovano lungo la punta nord-occidentale, la punta Hauru, e nei due isolotti che la fronteggiano, Motu Tiahura e Motu Fareone. Il villaggio di Afareaitu, situato lungo la costa orientale, rivolta verso Tahiti,  è il centro principale dell'isola.


Raiatea
Soprannominata dagli abitanti locali l’isola “sacra”: non vi è luogo a Raiatea che non sia legato ad una leggenda o a una tradizione, come il monte Temehani (772 metri), una sorta di Olimpo polinesiano nel quale vive una pianta unica al mondo “Tiare apetahi ". L'isola ospita numerose baie profonde, un ambiente naturale intatto e spettacolare (crateri e cascate) e un fiume navigabile (Faaroa), offrendo ai turisti circuiti insoliti. Sulla riva meridionale della Baie de Faaroa si raggiunge dapprima il villaggio di Opoa e poi il marae Taputapuatea, risalente al XVII secolo e divenuto all’epoca uno dei templi tradizionali più importanti della Polinesia Francese: ogni altro marae costruito su un’altra isola doveva incorporare una sua pietra in segno di continuità spirituale. Raiatea condivide la sua meravigliosa laguna con l'isola di Taha'a. 


Taha'a
Con la sua forma che ricorda un'orchidea,Taha'a ha un perimetro di 70 km, che è possibile percorrere in bicicletta in una giornata seguendo la strada costiera asfaltata che circonda buona parte dell'isola. La popolazione si concentra negli otto villaggi situati sul litorale, di cui Patio è la località più importante. Le risorse maggiori dell'isola sono costituite dalle attività legate alla colitvazione della vaniglia e delle perle. In quanto alla prima, Taha'a, soprannominata appunto “l'isola della vaniglia”, produce i tre quarti della produzione totale della Polinesia Francese. Diverse piantagioni sono aperte al pubblico e possono essere visitate per assistere ai processi di preparazione ed essicazione dei bacelli. Diverse coltivazioni di perle sono invece visitabili vicino alla costa, nella bella baia di Hurepiti presso il villaggio di Tiva. La principale attrattiva di Taha'a è la lunga striscia di motu (isolotti) lungo la barriera corallina settentrionale con il profilo singolare di Bora che si staglia vicinissimo.


Bora Bora
Conosciuta in tutto il mondo come “la Perla del Pacifico” è un’isola di straordinaria bellezza, coperta di sabbia bianca e ricca nella sua laguna di giardini di corallo. Uno degli aspetti particolari di quest’isola sono i “motu”, ovvero i piccoli isolotti che interrompono la splendida barriera corallina. Di grande bellezza è il suo Giardino di Corallo, parco acquatico naturale a Taurere, dove senza particolari attrezzature - pinne, maschera e snorkel sono sufficienti - è possibile nuotare in mezzo a pesci coloratissimi; da visitare il centro artigianale di Vaitape,  la spiaggia di Punta Matira e il Museo della Marina. La sua splendida laguna offre una grande varietà di attività acquatiche mentre sull’isola si possono facilmente noleggiare auto, moto e biciclette, nonché gli elicotteri, e partecipare con prenotazione ad ogni tipo di escursione.


Huahine
Esotica e lussureggiante, è composta da due isole diverse collegate da un ponte, Huahine Nui (grande) a nord e Huahine Iti (piccola) a sud. Il territorio è montagnoso, ma i monti sono meno alti che nelle altre Isole della Società e i colori della terra e del mare sono più luminosi: il verde è più vivace e i colori della laguna sono molto intensi. Huahine ospita anche uno dei siti archeologici più estesi e meglio conservati della Polinesia Francese, il marae di Maeva. Tra questi resti di pietra vulcanica, che formano una sorta di Stonehenge polinesiano, è possibile ritrovare antichi echi della vita della gente polinesiana, che in questi luoghi si riuniva in presenza dei suoi ari'i (capi), provenienti anche da altre isole del Pacifico, per l’amministrazione della giustizia e il compimento di riti religiosi.


Manihi
Su questo atollo dell’arcipelago Tuamotu è nata la più antica azienda perlifera della Polinesia e le sue fermes perlières hanno contribuito a rendere Manihi uno dei centri perliferi più importanti dell’area polinesiana. Oggi Manihi è stata però superata, in quanto a produzione, dal vicino atollo di Ahé. In prossimità del canale (passe) di Tairapa, l’unico che collega la splendida laguna all’oceano aperto, sorge il villaggio di Turipaoa, dove si riunisce la quasi totalità degli abitanti dell'isola,  pescatori ed artigiani che intrecciano cappelli e borse e realizzano piccoli giocattoli. In prossimità della passe vi sono numerosi e magnifici siti adatti alle immersioni.


Le isole basse denominate Tuamotu sono in realtà atolli, cioè barriere coralline molto antiche che circondano un'isola principale ormai interamente sprofondata. I sedimenti depositati su tali barriere hanno portato alla crescita di vegetazione dando origine a isolotti (motu). I motu di corallo o sabbia non superano i 6 metri di altezza e sono separati tra loro da canali (hoa). In genere tutti gli atolli hanno uno o anche due hoa di profondità sufficiente a permettere il passaggio delle imbarcazioni da diporto e anche delle piccole navi che garantiscono i collegamenti di questi atolli con il resto del mondo e il rifornimento di merci e generi alimentari.


Sospesi tra cielo e mare, gli atolli Tuamotu sono oggi sinonimo di evasione e paesaggi paradisiaci. E questo sono in realtà per tutti quei visitatori alla ricerca della bellezza e dell'unicità. Tra i suoi atolli principali:


Rangiroa è uno degli atolli più grandi al mondo e la sua laguna (1640 kmq) è un vero e proprio mare interno che potrebbe contenere tutta l'isola di Tahiti. Il villaggio principale, Avatoru, si trova in posizione ottima per le immersioni, in quanto si estende tra le due passe principali dell'atollo ed è quindi prossimo a spettacolari siti marini tra i più ricchi di tutta la Polinesia Francese e del mondo. La laguna è circondata da una catena sconfinata di isolotti (motu) coperti di vegetazione tropicale che si specchia in acque trasparenti o turchesi tra le più belle del mondo, offrendo panorami incantevoli dai colori abbacinanti. Tra i siti più pregevoli: la famosa Laguna Blu, lo straordinario Banco di coralli (Ile aux Récifs) e le spiagge di corallo dalle sfumature rosa.


Fakarava, a 488 km a nord-est di Tahiti, è un atollo di grandissime dimensioni (il secondo dell’arcipelago Tuamotu):60 km di lunghezza e 25 di larghezza. La gran parte della popolazione (800 abitanti) vive nel villaggio di Rotoava, a 4 km dall’aeroporto che collega l’atollo con l’isola di Tahiti e con altri atolli abitati dell’arcipelago. Una piccola minoranza si è stabilita invece nel villaggio di Tetamanu all’estremo sud dell’isola. Un gruppetto di abitanti risiede nel villaggio di Tetamanu, vicino alla sponda della passe meridionale, dove sorge una delle prime chiese cattoliche, edificata nel 1874, con un prezioso altare di madreperla. La vita quotidiana di questi luoghi è organizzata intorno alla laguna  e ai suoi fondali marini estremamente ricchi. Dal 2006, insieme ad altri sei atolli vicini, l’area di Fakarava è stata dichiarata dall’UNESCO Riserva della biosfera, grazie al suo ecosistema particolarmente vario e pregevole, composto da una fauna e da una flora la cui abbondanza è pari alla rarità delle specie che ne fanno parte. Una designazione che si inserisce nell’ambito di un progetto internazionale di sviluppo durevole teso a conciliare, in cooperazione con le popolazioni locali, la preservazione della natura e lo sviluppo economico e sociale.


Tikehau è tra gli atolli dell'arcipelago Tuamotu quello che maggiormente colpisce per la bellezza delle sue spiagge abbaglianti e sconfinate. Le sue infrastrutture turistiche sono, con qualche eccezione, poco appariscenti ma piuttosto sviluppate. Gli agenti atmosferici hanno trasformato l'atollo in una serie di isolotti ampi e frastagliati, paradisiaci e incontaminati, con spiagge bianche e rosa che racchiudono piccole e incantevoli baie. La maggior parte della sua popolazione vive nel villaggio di Tuherahera, nella zona sud-occidentale dell'atollo, in prossimità dell'aeroporto. I collegamenti aerei e navali sono frequenti e garantiscono i rifornimenti per la tranquillità di abitanti e visitatori. 


...E TANTE ALTRE ISOLE
Matahiva, Maupiti , Takapoto, Rurutu, Tubuai, Nuku Hiva, Hiva Oa, Tikamani... 

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!

Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!